Bandiera-inglese
switch to ENGLISH

Libare Luce è il progetto artistico comune dei coniugi Luca Bottazzi & Andrea Celeste Righi, è la fusione di visioni artistiche. La mente, la mano i ruoli si scambiano e si intrecciano come le mani che sono spesso ricorrenti nelle immagini che creano. Libare Luce significa versare in dono a una divinità, offrire al cielo la luce, quella che rende possibile la fotografia. Ma ha anche un significato intrinseco nella ricerca artistica della coppia; Luce è loro figlia come lo sono le opere, di quello si parla quando ci si appresta a condividere la propria visione all’altro. Donare luce, donare un pezzetto di intimità al mondo. Sono Ex Voto.
“I temi sulla quale ruotano i nostri progetti sono quelli legati alla croce, ostensori, alla suggestione del sogno, all’onirico e alla tradizione dei racconti popolari come le fiabe.
Lo spirito e la materia.
Luce e ombra.
Io e te.”

Luca Bottazzi

Nato e cresciuto a Bologna nel 1988, durante gli studi classici sviluppa l’interesse per tutto ciò che riguarda l’immagine, il cinema e i grandi autori della fotografia del secolo scorso e contemporanei.
Nel 2014 con alcuni giovani autori italiani fonda un collettivo fotografico artistico chiamato Inquadra, con cui collabora per alcuni anni prima di uscirne e dedicarsi a progetti personali.
Nel 2015 ha iniziato a lavorare per il nuovo Leica Store Bologna, e in pochi anni è diventato Store manager.
Parallelamente sviluppa progetti fotografici artistici collaborando con Andrea Celeste compagna di vita, con la quale ha una figlia di nome Luce.
“Nella mia fotografia, come nell’arte in generale, non cerco risposte, ma domande, perché come ha detto il grande David Lynch: ‘perché l’arte dovrebbe avere senso, quando la vita non ce l’ha?’.”

Andrea Celeste Righi

Andrea Celeste Righi (Bologna, 1992) inizia gli studi presso il Liceo Artistico di Bologna dove si diploma per continuare poi all’Accademia di Belle Arti di Bologna dove frequenta il corso di Comunicazione e Didattica dell’Arte. Nel 2015 si diploma con la tesi dal titolo “La Metamorfosi, La Bella e la Bestia” uno studio sulla fiaba e sul viaggio dell’eroe che la accompagneranno nella costruzione del suo percorso creativo. Inizia a dedicarsi soprattutto a progetti fotografici e grafici sulla sua interpretazione della Fiaba. Prosegue gli studi frequentando il Master in Management degli Eventi Artistici e Culturali presso Palazzo Spinelli a Firenze.
Vive e crea a Bologna insieme al compagno Luca Bottazzi.

Hanno collaborato con Libareluce

Alessandro Maiani
Luca Galistu